Panini di zucchine cotti in padella


Aggiungi in cottura
Se non avete possibilità o voglia di accendere in forno ma dovete rinunciare a cucinare il vostro pane fatto in casa!
Oltre al forno sul fornello e i panini al vapore, di cui vi abbiamo già parlato tempo fa, abbiamo sperimentato la cottura in padella. 
Ci hanno regalato tempo fa questa padella antiaderente con coperchio di vetro (che non usiamo mai perchè abbiamo una batteria di pentole pouttosto performante) e ho deciso di tirarla fuori dal suo angoletto per darle una possibilità come fornetto ;-)
Abbiamo provato a fare dei panini dolci ripieni e questi panini alle zucchine di cui vi lascio la ricetta:  

Impastate bene insieme:
1 zucchina tagliata finemente
300 g di farina tipo1
300 g di farina integrale
50 g di olio
15 g di sale
1 uovo
300 ml di acqua tiepida in cui avete sciolto 8 g di lievito secco 
1 cucchiaino di glutine (facoltativo: queste farine hanno poco glutine, se ne usate una più forte non vi serve)






Mettete a lievitare al calduccio circa un paio d'ore.
Formate i panini (circa 25) e lasciateli nuovamente lievitare.
Quando saranno ben gonfi mettete a scaldare la pentola che avete scelto: non deve avere il fondo che accumula calore perchè cuociamo a fiamma molto bassa.


Panino cotto solo su un lato contro panino rivoltato

La parte più rischiosa è trasferire i panini in padella senza farli sgonfiare: dovete usare tutta la vostra delicatezza!!
Con il coperchio trasparente è stato facile controllare la cottura, comunque se aprite ogni tanto non succede niente di grave, magari lasciategli 5 minuti per fare una crosticina prima di andare a curiosare. 
Se volete essere sicuri che siano ben cotti potete girarli ma perderanno la loro bella forma tonda... se volete mantenerli carini dovete avere pazienza e occhio per azzeccare la giusta cottura, se li lasciate troppo la base diventa troppo dura rispetto al resto: a noi quelli rivoltati sono venuti più bruttino, ma più morbidi.

Buon appetito😋

Commenti

Post più popolari